RASSEGNA STAMPA – SETTIMANA 29

Questa settimana partiamo in decisa controtendenza con due casi studio, drammatici ma educativi, affinchè ciò che sta accadendo possa fermarsi per non ripresentarsi mai più. Presenteremo due casi di grave correlazione, evidente ed in via di accertamento, da danno vaccinale, Santo Giuliano, giovane ballerino professionista andato in infarto cardiaco, e Maurizio Karra, giornalista siciliano. Entrambi sopravvissuti ma segnati per la vita

Nella ventinovesima settimana del 2021, si assiste alla realizzazione dell’ennesima misura liberticida che il mainstram, l’anno scorso, bollava come fake news cospirazionista. D’altronde il lettore, che si approccia a questa breve rassegna, avrà capito che oggi tutto ciò che svela i piani di accerchiamento e smembramento delle realtà nazionali, viene bollato come fake news.

Ebbene dopo l’esempio francese, anche l’Italia ha adottato, per Decreto Legge, il Green pass come strumento discriminatorio di Stato, al di la di ogni costituzionalità ed evidenza scientifica.

Si tratta evidentemente di leggi vaccinissime in decisiva somiglianza, non tanto per assonanza, quanto per contenuto e metodo con quelle fascistissime del secolo scorso. Vedremo quindi la presentazione e le relative reazioni a caldo.

 Nella sezione LA SETTIMANA DELL’ODIO, vedremo inoltre, come esercizio scolastico, un’analisi dell’incattivimento comunicativo nella settimana che ha preceduto l’emanazione del pass vaccinale. 

Seguiranno alcuni episodi di protesta a caldo, che hanno portato soprattutto a Torino a riempire le piazze.

Si chiuderà col calendario delle proteste organizzate in TUTTA ITALIA SABATO 24 LUGLIO 2021

 

Rassegna stampa a cura di Davide Viscusi per R2020

Continua a leggere

Decreto “Semplificazioni bis” – Il discorso di Sara Cunial (TESTO E VIDEO)

“Non vi aiuterà dividere il popolo tra chi ubbidisce e chi non lo fa, funzionale alle speculative svendite e devastazioni del nostro Paese. Difenderemo con tutte le forze ciò che volete depredare con i vostri progetti deviati e devianti. E lo dico da orgogliosa non vaccinata, diffamata dal vostro Presidente del Consiglio e portavoce di un popolo che non si farà piegare da un sicario della democrazia, della sovranità popolare e del nostro Territorio. Costi quello che costi. Non saremo mai le vostre cavie!”. Il discorso di Sara Cunial alla Camera, durante l’approvazione del decreto “Semplificazioni bis” (TESTO E VIDEO).

Continua a leggere

Cunial: Querelati Anelli, Pres. Ordine Medici, Mariotti, dir. gen. Confindustria, e Ilaria Capua

“Procurato allarme, minaccia, violenza privata, falso ideologico, sono solo alcuni dei reati che a mio dire sono stati compiuti da diversi soggetti rappresentativi del mondo dell’industria, della politica, della scienza e della medicina. Tra questi tre in particolare, per il ruolo che svolgono, la visibilità che hanno e l’autorità che detengono sono stati personalmente denunciati dalla sottoscritta insieme all’ Avvocato Edoardo Polacco: il Presidente dell’Ordine dei Medici, Filippo Anelli, al direttore generale di Confindustria, Francesca Mariotti e alla dottoressa Ilaria Capua…” GUARDA L’INTERVENTO DI SARA CUNIAL IN CONFERENZA STAMPA ALLA CAMERA (VIDEO)

Continua a leggere

RASSEGNA STAMPA – SETTIMANA 28

Nella ventottesima settimana del 2021, probabilmente in risposta al vistoso calo di fede nelle proprietà taumaturgiche del siero genetico, si assiste ad una pericolosa escalation di isteria vaccinista, che sfocia nell’increscioso caso francese.

La decisione da parte del governo franco di estendere l’obbligo vaccinare e il pass sanitario è di una gravità tale che merita il primo capitolo di questa rassegna.

Le leggi vaccinissime del leader francese non sono certo passate inosservate in quel paese che anni addietro emanava quelle fascistissime. Tuttavia, nella speranza che non prevalga l’ala nostalgica, al momento, nella nostra piccola colonia, sembrano dominare posizioni più caute e conservative.

Vedremo anche casi di abuso di potere nei confronti di una discoteca siciliana, vedremo alcune indiscrezioni sul vaccino italiano chiamato Reithera, e l’annuncio decisamente fumettistico della supervariante super resistente! 

Il progetto di repressione globalista si va costruendo con una velocità che non ha eguali nella storia a noi nota. Ma la velocità è e sarà il vero tallone di Achille di questa Seconda Restaurazione: troppi errori, troppe incoerenze, troppo autoritarismo di Stato; i popoli sembrano non volersi piegare alle nuove logiche di dominio repressivo, becero e classista.

Vedremo quindi come procede il crollo delle adesioni, la decisione di istituire dei call centre per convincere gli irriducibili.  

Vedremo che il 54% dei ricoverati spagnoli ha fatto la doppia dose,

Vedremo Ricciardi ammettere candidamente che non v’è alcuna differenza di copertura tra vaccinati e non.

Vedremo inoltre Il Garante della Privacy fermare le convulsioni vacciniste di Musumeci, e il Codacons pronto a difendere tutti i discriminati.

Non dimentichiamo che la Spagna è inoltre riuscita a far dichiarare il primo lock down incostituzionale direttamente dalla Cassazione

Finiremo con la conta aggiornata di chi, lottando per la causa sbagliata, è deceduto, vittima dell’impostura.

 

 

Rassegna Stampa a cura di Davide Viscusi per R2020

Continua a leggere

Rimozione del Presidente dell’Ordine dei Medici Anelli, abolizione dello stesso, fine della cosiddetta emergenza Covid.

Quello che sta avvenendo è un disegno eversivo, di usurpazione di poteri, sorretto da uno stato di emergenza protratto illecitamente. Ho chiesto al Governo la rimozione del Presidente dell’Ordine dei Medici Anelli, l’abolizione dello stesso, e la fine della cosiddetta emergenza Covid. I presupposti saranno illustrati mercoledì 21 in conferenza stampa.

Continua a leggere

Lamorgese faccia chiarezza su ciò che è accaduto nella Scuola Allievi Agenti di Polizia di Trieste

Ancora una volta il Covid diviene pretesto per agire illecitamente, calpestando leggi e diritti. È successo pochi mesi fa nella Scuola Allievi Agenti di Polizia Vincenzo Raiola, nel rione di San Giovanni a Trieste dove, con il pretesto di una fantasiosa interpretazione della normativa Covid, per giorni gli allievi sono stati rinchiusi e isolati, senza alcun valido motivo, e senza alcuna possibilità di veder rispettati anche i più essenziali diritti umani. Ne sono venuta a conoscenza solo ora e ho depositato immediatamente un’interrogazione al Ministro degli Interni raccontando quanto accaduto, e denunciando che tutto questo era già stato riferito alla Questura di Trieste.

Continua a leggere

Margherita Furlan: Ecco perché resistiamo, ecco perché serve un giornalismo di qualità.

“Resistiamo senza più fondi da parte del tribunale di Google, nonostante YouTube speculi su chi è deceduto appiccicando pubblicità contro la nostra volontà di cui incassa l’intero profitto. E resistiamo senza gli amici che ci rilanciavano, senza gli spazi che ci avevano promesso. Rimuovendoci ogni volta che si fosse rivelato possibile con ogni scusa immaginabile. Resistiamo solo con voi e per voi. E l’unico modo per vincere questa guerra è contare sulla qualità”. Riportiamo la lettera e il video di Margherita Furlan, giornalista libera, fondatrice di la casadelsole.tv.

Continua a leggere

RASSEGNA STAMPA- SETTIMANA 27

Anche nella ventisettesima settimana si assiste ad una drastica diminuzione di fede nel Covid: In Campania e in molte atre regioni hanno chiuso diversi Hub vaccinali, gli Openday dell’Emilia e Romagna hanno registrato un flop clamoroso, e le somministrazioni su base nazionale delle prime dosi hanno raggiunto il minimo storico.

Le somministrazioni al momento mantengono il passo grazie alle seconde dosi, ma come si vede nel grafico le prime dosi sono in picchiata e si attestano al 55% circa

Fonte: Lab24

 

Di conseguenza la retorica propagandistica non può far altro che alzare il tiro, spingendosi oltre quel confine dell’intollerabilità che pensavamo fosse invalicabile.

Questa settimana vedremo lo svolgersi del racconto pandemico con:

Censura per Telegram, l’annuncio della variante Delta, Zuccarelli che criminalizza i novax, Spagna nel caos.

Vedremo inoltre il progresso del ricatto come metodo di governo, in particolare: Minacce ai sanitari novax e risposta garantista del TAR Ligure, Tangenti ai medici che vaccinano, e le intollerabili affermazioni di Musumeci, Governatore siciliano che vorrebbe una lista del personale vaccinato per poter discriminare con maggiore efficacia.

Vedremo inoltre un caso inedito in Spagna, capitolo buio della storia contemporanea, che potrebbe rappresentare un passo importante per la realizzazione dell’agenda 2030 secondo le volontà del Word Economic Forum: l’abolizione della proprietà privata.

 

Dal fronte della RESISTENZA le azioni si moltiplicano tanto che diventa difficile avere un idea complessiva del fenomeno. Da tutti i fronti vengono impugnati i provvedimenti disciplinari rivolti a chi non si vaccina.

L’impalcatura fa acqua da tutte le parti: in Inghilterra oltre il 60% dei decessi Covid avviene tra vaccinati, Il Tar Ligure non ci sta e va a gamba tesa contro il Governo, In Italia si rettifica l’errata traduzione della norma garantista europea sulla vaccinazione, e in Inghilterra un IMPONENTE MANIFESTAZIONE ferma il lockdown previsto per luglio.

 

Rassegna stampa a cura di Davide Viscusi

Continua a leggere