Un fuoco arde a Pomigliano

Abbiamo acceso un “fuoco di resistenzacon R2020 ― per usare le splendide parole dell’indimenticabile Giulietto Chiesa ― perché orfani di referenti politici da lunghissimo tempo.

In quest’ora buia ci insidiano fin nella nostra stessa biologia, calpestando la ragione, il diritto e la civiltà.

Dobbiamo catalizzare la nostra azione politica su valori che trascendano ogni catalogazione ideologica, fatto fermo il rispetto assoluto per la democrazia e i suoi valori fondanti, magnificamente codificati nel dopoguerra.

Da “Immunità di Legge” de Il Pedante, Pier Paolo Dal Monte ― Arianna Editrice

R2020 è esploso nel dibattito politico grazie alle ferme posizioni, espresse principalmente da Sara Cunial, contro questo “Stato Terapeutico“, una ideologia funzionale all’instaurazione un sistema autoritario, tecnocratico e scientista che esautora la partecipazione democratica.

Siamo piombati brutalmente in un devastante presente e ci conducono verso un futuro cupo, nefasto.

L’esigenza pressante dell’ora presente è quella di unirci su pochi e granitici valori comuni, sentiamo il bisogno indifferibile di una politica ispirata al concetto dei CLN.

Dobbiamo liberarci da questi autoritari carnefici dei diritti inalienabili, dei diritti civili, del nostro stesso organismo e della nostra progenie.

R2020 è l’unica organizzazione politica che manifesta ― in maniera cristallina e netta ― la sua contrarietà a questa deriva antidemocratica.

Noi ci opponiamo richiamando e difendendo i vilipesi valori costituzionali, del Codice di Norimberga, e di molte altre convenzioni internazionali, tutte fonti gerarchicamente superiori alle leggi ordinarie, ai decreti legislativi e ai decreti legge, ma soprattutto ai famigerati e autoritari DPCM, atti amministrativi inefficaci allo scopo, mezzo illegittimo dello scempio delle nostre vite.

Abbiamo “acceso un fuoco” a Pomigliano, è stata una decisione obbligata dalla necessità. Continuare a urlare alla luna, scrivere post al vetriolo non solo non serve, ma resta il preciso obiettivo di chi sta martoriando i nostri diritti inalienabili: ci costringono all’inazione illudendoci di ribellarci e preservando così lo status quo.

Noi vogliamo agire.

Noi vogliamo offrire un’efficace occasione al dissenso, che esiste ma si trova privo di rappresentanza, non vogliamo certo governarlo né sedarlo per conto del potere ― come successo nel recente passato e ancora oggi.

Noi desideriamo riaffermare il primato dell’umano sul disumano, noi sosteniamo che l’anima non si tocca ― neanche attraverso i nostri corpi inviolabili ― che quanto c’è di alieno alla vita stessa vada eradicato dalla politica e dalla società come erba gramigna, come lordura dell’essere e del fare, come cancro, malattia, i cui bubboni si pavoneggiano a salvatori.

Il nostro impegno di tutti i giorni aveva bisogno di una forma, e la forma di cui avevamo bisogno è questa.

Aiutaci, lavora per te, insieme a noi.

Contattaci ⇨ fuocodipomigliano@r2020.info lasciando i tuoi riferimenti.
Seguici su Telegram ⇨ https://t.me/R2020Pomigliano
Bloghttps://r2020.info/fuochi/fuoco-di-pomigliano-darco/  

 

Grazie per agire.

 

MB ― Fuoco di Pomigliano

 

P.S.: i focolai di resistenza, i fuochi di resistenza, sono una espressione che ha coniato Giulietto Chiesa, parlando della necessità di moltiplicare questi presidi di difesa per proteggere la nostra civiltà, le nostre vite, una resistenza diffusa da costruire.

CHE DESIDERO DALL’ESECUTIVO ITALIANO… PRIMA POSSIBILE! 03/05/2021(FABIO LAGANÀ)

DISCLAIMER: LE SEGUENTI PROPOSTE RISPECCHIANO SOLO I MIEI PRINCIPI E VALORI PERSONALI E POSSONO NON ESSERE CONDIVISI DA ALTRI MEMBRI DEL GRUPPO R2020 (FABIO LAGANÀ – “Fuoco” di Mannheim / Germania)

 (BRAINSTORMING: Le proposte sottoindicate sono tutte realizzabili con strategie ben studiate / approfondite / pianificate ed utilizzo di risorse, come esperti in materia: giuristi, economisti, ecc)

  • l’economia umanistica (ed ecologica) sostituisca quella della finanza ed il mercato! (Valerio Malvezzi)
  • Abrogare o modificare legge sulla registrazione, acquisizione di cittadinanza, ecc di immigranti clandestini (PD! Febraio, 2021 – una legge pericolosa!) – Prima istituiamo un sistema di verifica di identità, di sicurezza, molto più efficace di quello attuale e poi si passa alla fase di selezione di chi ottiene permessi di soggiorno e cittadinanza! 
  • Introduzione di una legge simile a quella tedesca che permette ai soldati tedeschi di non obedire ad ordini, se ritenuti (da chi riceve l’ordine) non rispettosi della dignità umana. Estendiamola anche alle autorità! …senza essere sogetti di alcun tipo di penalità (Soldatengesetz – SG, section 11 Obedience) http://www.buzer.de/gesetz/2246/index.htm 
  • Emulare la manovra dei Repubblicani (Gov. Ron DeSanctis) nello stato della Florida (USA) che hanno appena varato (Maggio 2021) una legge che punisce giganti piattaforme sociali online come youtube, facebook, twitter con sanzioni di US$ 100,000-250,000/giormo se alterano o rimuovono contenuti dai propri utenti, se coprono incarichi di rilievo pubblico! …o similmente in Polonia (Mateusz Morawiecki) da febraio 2021 è stata varata una legge punitiva sulle piattaforme di social media che rimuovono o manipolano contenuti dai propri utenti. Dovrebbero essere puniti anche per rimuovere contenuti da profili di testate giornalistiche, o utenti che non violano la legge del paese in cui l’utente accede ed usa la piattaforma social media.
  • Tasse in riduzione drastica per attivita commerciali che vendono prodotti Made in Italy (es. > 70% del fatturato annuo) ed aumento drastico di tasse per chi vende oltre una certa percentuale (es. >30%) di prodotti NON Made in Italy! (Per fermare la cinesizzazione e svendita del “Made in Italy” che avanza sempre più e per riprenderci l’Italia)
  • Rispettiamo il voto del referendum (2011) sull’acqua bene pubblico. Non privato! Non delle corporazioni! …e contro il nucleare (incluso contro l’uso del territorio per depositare scorie: ad esempio, in Sardegna) – Carlo Rubbia (Nobel per la fisica) suggerisce che ci sono soluzioni tecnologiche come First Energy Amplifier Test (FEAT) per convertire rifiuti radioattivi a thorium (che decade più rapidamente). Non devono servire come scusa per produrne di più, ma metodo meno grave per risolvere un problema globale gravissimo.
  • Pene severe contro corruzione in politica (conflitto d’interessi), per gli eletti, che non seguono la volontà del popolo, ma quella delle lobby potenti, o altro tipo di interessi individualisti personali! (exhibit-j-summary-pof-global-anti-corruption-laws.pdf) 
  • Abrogazione della legge Fornero!
  • Abrogazione della legge che vieta i genitori d’ “imporre” una dieta vegana ai figli! …mentre è legale “imporre” una dieta piena di grassi saturi, acida, piena di colesterolo (LDL), che induce ad osteoporosi, malattie cardio-vascolari, causa di malattie letali come Creutzfeldt-Jackob Disease, Gout, cardiopatia, ecc! (conflitto d’interesse della politica corrotta dalle potenti lobby alimentari animali e dei derivati!) Anche la dieta animale scarseggerebbe in vitamine B12 e D3 se questi nutrienti non fossero supplementati agli animali. I vegani li supplementano direttamente… non tramite altri animali. 
  • Abrogazione della legge che d’inganno rende l’ora di religione obbligatoria nei curricula scolastici (Ministro Lucia Azzolina)
  • Manovre di legge consolidino il sovranismo capitale nazionale: Impedire a capitali esteri di acquisire e possedere, o controllare (parzialmente o interamente) terreni, aziende italiane (Made in Italy), come ha fatto il presidente kazako Kassim-Jomart Tokayev
  • Nazionalizzare il debbito pubblico, come suggerito dagli economisti Micalizzi e Bagnai 
  • Nazionalizziamo le autostrade d’Italia e l’Alitalia.
  • Chiudere l’agenzia delle entrate: estortori legalizzati!
  • Elaborazione di una legge elettorale più sensata di quella attuale: e.g. proporzionale -> maggioritario?
  • Tassazione su imprese non a quota fissa, ma proporzionale al reddito dichiarato (% di entrate) – quanto paga un’azienda piccola o media a confronto di entrate e capitali di una corporazione? (con tassazione proporzionale se ipoteticamente si paga 10% di entrate per tasse calcolate sulle entrate le entrate allo stato possono variare considerevolmente da impresa a impresa, senza causare l’impatto spesso insostenibile di quote fisse) + se per un mese le mie entrate sono state € 20/giorno ed il mese seguente saranno € 200/giorno, una tassazione in percentuale è molto più sostenibile che tasse a quota fissa. Come nel caso dell’IVA, ma che valga per ogni tassa, non solo l’iva. Verifiche più regolari ad imprese dalle autorità competenti (e.g. guardia di finanza, NAS, ecc).
  • Reistituiamo il corpo forestale. Aggiungere reparto più consistente (più risorse che mai) di polizia ambientale, che vigili ed investighi specificamente (potenziali) reati ambientali tramite l’uso di telecamere a circuito chiuso e premi (fonti di) denunce anonime fondate.
  • Tasse proporzionalmente alte per corporazioni, sulla base dell’impatto sulla salute, l’ambiente, paesaggio, benessere sociale (condizioni di lavoro dei dipendenti, precariato), ecc. …che compensi il processo politico-scientifico della bonifica necessaria per rimediare ad essi! Es. Impatto dell’evasione fiscale ed imperialismo nel distruggere l’economia di prossimità (piccole e medie imprese). Uso di zucchero (carcenogenico) in cibi spazzatura: non “tassa sulla merendina!”, ma solida (complessiva) manovra radicale. Il costo ambientale di pesticidi VS il compenso della produzione biologica, ecc.
  • PENSIONI: Lo stato non garantisce un posto di lavoro, ma il cittadino per ricevere una pensione minima dignitosa (attualmente in base ai variabili costi di vita lungo il territorio italiano), di € 750-1200 deve dimostrare di aver pagato contributi penzionistici per un certo lasso di tempo ininterrottamente! Ossia una pretesa irraggionevole. I contratti di un tempo (30-40 anni fa) permettevano più raggionevolmente di aderire a questo regolamento. Oggi è il tempo del precariato. Di risorse sempre più costose ed esaurite da politiche fallite e corporazioni irresponsabili e criminali! Il “precariato” al lavoro; la scarsa qualità di tirocinio/apprendistato e la perdita progressiva di manodopera artigianale, esperta (tramandata di generazione in generazione), che caratterizzavano il meglio della nostra economia, ecc per corruzione e incompetenza nella politica italiana rendono sempre meno realistica l’aspettativa del governo riguardo i contributi pensionistici! Aggiorniamo queste aspettative alla realtà attuale. + Invece di aumentare l’età di pensionamento, aumentiamo la qualità della vità. Automatizziamo PER ridurre il bisogno di forzalavoro e riduciamo l’età di pensionamento a 55-65 anni d’eta! Viviamo la vita. Cambiamo il sistema perchè serva i veri bisogni, non la produttività illimitata (“decrescita felice”), di prodotti designati per finire in una discarica prima possibile! (“obsolescenza pianificata/programmata”, “obsolescenza percepita”; “esternalità negative” a dismisura, ecc). È chiaramente un misto esplosivo di ignoranza, incompetenza, visione limitata e sociopatia! Un cancro che bisogna fermare prima possibile. Viviamo più liberi, prima possibile! Liberiamoci da dipendenza, da contratti vincolanti, da oppressione politica, fiscale, ecc. …o le cose continueranno a peggiorare! È ora di smettere di badare al proprio tornaconto egoista/individualista e di “vedute” ristrette. Il benessere condiviso è benessere di tutti, o quasi! Smettiamo di stare a questo gioco sadico! A volte è meglio perdere per guadagnare di più.
  • Drastico taglio delle tasse senza raggiri (con una mano ci agevolano, con l’altra ci estortono). L’Italia ancora è uno dei paesi con il più elevato gravo fiscale d’Europa! Con 50-70% di detrazioni fiscali! In Svezia o altri paesi scandinavi, hanno detrazioni fiscali similmente alte, ma le tasse visibilmente tornano ai cittadini tramite un sistema sociale  molto più efficace ed efficiente di quello italiano. In Svezia, i servizi funzionano meglio. In genere la politica Italiana non merita tutti questi contributi! 
  • Con le nostre tasse manteniamo i lussi della politica, inclusi stipendi d’oro, vitalizi, aggevolazioni, ecc! …anche in tempi di crisi! (Misure contro il coronavirus) Modifichiamo, o variamo una nuova legge contro i vitalizi e gli stipendi d’oro in politica (consolidando quella già esistente: elaborandola / studiandola / scrivendola meglio da giuristi e/o professori di diritto esperti e competenti, che non venga contestata e sorvolata convenientemente! Gli stessi che vivono di lussi, sostengano una pensione minima sociale di € 400! Che criminali!
  • Riportare in vita (abrogare le leggi che l’hanno rovinata e varare leggi abrogate per rovinarla) l’eccellente sistema sanitario che c’era in Italia. Diamo al popolo ciò che è del popolo! Investimenti pubblici tornino alla sanità. Taglio dopo taglio ci hanno ridotti al 6.6% di fondi pubblici alla sanità! Reinvestiamo nella formazione pubblica, libera e do qualità. Aumentiamo le opzioni di formazione. Diamo un programma più libero e flessibile agli insegnanti. Non più una formazione limitativa, scoraggiante del pensiero libero, dell’essenza dell’apprendimento & la consapevolezza, invece che memorizzare dettagli! 
  • Pena di morte per alto tradimento alla patria per politici che fanno accordi che compromettono la maggior parte di italiani senza consulta referendaria (quanto si estende l’impatto della mala politica? A promuovere malattia mentale? a ferire fisicamente? A uccidere? Esempi: Caso “Ponte Morandi”, 43 morti… come vivono la tragedia le loro famiglie! Come sarebbe andata se le autostrade non fossero “profitti” di Benetton, ma responsabilità nazionale? Caso UE sulla firma del MES, fiscal compact, recovery fund. Monti, Salvini, la Meloni, Conte, Gualtieri, ecc ci hanno indebitato per generazioni a venire + svendendo patrimonio nazionale, gravando sulla spesa pubblica, pensioni, servizi, ecc! Hanno causato un degrado estesissimo, per proprio vantaggio individualista, piuttosto che fare il proprio dovere, tutelando i cittadini. Quanti morti causerà l’impatto economico delle loro azioni? Quante attività economiche saranno in crisi? …e l’impatto sulla salute pubblica (benessere), l’ambiente, ecc? Caso coronavirus… il conflitto d’interessi dietro le misure politico è ovvio. Qual’è il costo della loro complicità? Quant’è costato il cambio di posizione dei politici italiani nei confronti della Libia durante la guerra di Francia (per mantener controllo delle economie nord-africane tramite il franco CFA) e USA a Gaddafi*? …ed il caso Bonafede/Basentino della scarcerazione di centinaia di boss della mafia con la scusa del coronavirus, malgrado ci fossero carceri con strutture ospedaliere DAP? Qual’è l’impatto nella fiducia verso il sistema giudiziario italiano? Qual’è l’impatto di quest’azione irresponsabile verso (le famiglie di) chi ha collaborato a farli arrestare? Non bastano le elezioni ogni 4 anni, durante i quali chi è in maggioranza fa quel che vuole! (Vedi il sistema politico/elettorale Svizzero)
  • Avvio di un inchiesta ufficiale (anti-spionaggio) con il tribunale internazionale, contro lo spionaggio indiscriminato globale perpetrato da Stati Uniti (Stellar Wind, Hemisphere, Prism, etc), Israele (NICE), Russia, GB, ecc
  • Convertire la Didattica a Distanza (DAD) a opzionale e non obbligatoria! Permanente! Quindi, anche dopo questo periodo di misure coronavirus. Ossia l’apertura di nuove scelte di maggior sostegno personalizzato, specialmente in casi specifici (e.g. studenti invalidi/specialmente abili, contrasto ad atti di bullismo ampiamente malgestiti a livello nazionale, sovraffollamento di classi; agevolazione di costi di presenza fisica, ecc) è progresso. Vedi K12.com, Excel high school, Stanford University Online High School, ecc. Più scelte abbiamo, più liberi siamo! È semplice. Facciamo una scuola utile e che serva ad espandere le menti. Serve un cambiamento (miglioramento) di sistema, non un nostro cambiamento per meglio rientrare entro i limiti e fallimenti del sistema. 
  • Discussione parlamentare e provvedimento sull’esaurimento dei fosfati e la conversione nazionale dei terreni agricoli a produzione biologica. Consultare agronomi ed altri esperti di agricoltura biologica per le fasi di conversione, per gestire il problema seriamente. Non ci dovrebbe essere un ammontare legalmente permesso di “veleno” per l’ambiente, già degradato da innumerevoli fonti di attività umane. Convertiamo i terreni agricoli a biologici e biodiversi (corridoi di biodiversità)
  • Recuperare le centinaia di boss della mafia che Bonafede e Basentini, hanno scarcerato e offrire il ruolo di capo del DAP a chi lo merita: Di Matteo! …che mai li avrebbe scarcerati! Offrirei a Ugo Mattei il ministero di giustizia; a Gianluigi Paragone il ministerio degli esteri e Sara Cunial presidente del consiglio.
  • Varare legge ben studiata sul divieto ad immagazzinaggio rifiuti radioattivi in Italia. Gli Italiani in due referendum hanno votato contro il nucleare, ma la maggior parte di parlamentari (criminali) lo permettono! (Caso dello smaltimento di rifiuti radioattivi in Sardegna: vedi documentario “Into Eternity”)
  • Varare legge sulla bolletta dei rifiuti per kg3/contribuente (residente) ed abrogare quella attuale a m2 (a debito per rifiuti misti; a credito per materiali riciclati: sistema di rilevazione automatizzato)
  • Legge “castello” di libera autodifesa personale e di propria proprietà! (Vedi “castle doctrine – USA”/Arkansas, California, Colorado, ecc). Il ladro non deve essere in casa mia e nel momento in cui accede a proprietà altrui loscamente e furtivamente, accetta il rischio (come fosse un contratto) di ferimento o morte nel processo illegale! La sicurezza del cittadino e i propri capitali devono essere priorità! La legge attuale nella realtà promuove i furti e potenziali reazioni dal ladro con ovvia impraticità di ottenimento di prove sulla dinamica dell’accaduto! Complichiamo la vita ai ladri, non alle vittime! Non si intende la “liberazione” e “legalizzazione” delle armi da fuoco (come negli USA), ma l’uso di altri mezzi per i motivi sopra indicati.
  • Uno dei principi fondamentali della costituzione italiana è che l’Italia “ripudia la guerra”. Malgrado ciò la sottomissione agli USA ci tiene complici delle loro campagne militari estere come pedine sacrificabili e contro il principio costituzionale sopra indicato! Ciò può causare conseguenze catastrofiche se tensioni, come quelle recenti tra USA (Biden) e Russia (Putin), o paesi medio-orientali geograficamente più vicini a noi (Libia, Iran, Syria, ecc) degenerassero.  “Gli alleati” più vicini sarebbero penalizzati prima! Ripudiamo la guerra promovendo pace, dialogo, sviluppo sostenibile e autonomia (es, paesi scandinavi), non vendendo armi! Non seguendo le mosse militari degli USA! I più disperati per mantenere il dominio a qualunque costo! A spese d’altri!
  • Si permetta che si scelga di deviare i fondi delle proprie tasse dalle forze armate a servizi sociali, ambientali o altri obiettivi non connessi al giro d’affari delle armi e la guerra: Di nuovo, l’Italia si da il caso che “ripudi la guerra!”
  • Manovra di legge perchè il canone RAI non sia più obbligatorio. Se proprio si deve pagare una quota per infrastruttura e copertura nazionale media dobbiamo essere liberi di decidere se supportare quella fonte di “informazione” o no. Se ritenerla credibile ed affidabile o no! Aver scelta su libere alternative verso le quali investire: es. Canale 262 del digitale terrestre, invece che pagare la RAI obbligatoriamente!
  • Niente più fondi pubblici ai giornali! Come nel caso del canone RAI i cittadini devono essere liberi di scegliere se credere nell’utilità ed affidabilità dei giornali e se si preferisce supportare un giornale (es. “Il fatto quotidiano”: sovvenzionato solo dai cittadini), si deve fare per iniziativa personale (merito!), non una tassa obbligatoria! Siamo al 41° posto al mondo (il Botswana è al 38° e Burkina Faso al 37°!) stando ai dati dell’RSF! 
  • Aggiungere il caso di reato di corruzione ed altri crimini gravi come omicidio (e.g., colposo) traffico umano, o di droga, pedofilia, stupro, ecc, tra le giustificazioni per non concedere il vitalizio ai membri del parlamento ed altri politici. Attualmente il vitalizio è sospeso solo per il reato di terrorismo! (Ecco che succede quando ti affidi alla democrazia “indiretta/rappresentativa”… l’esecutivo compromette le entrate di tutti tranne che le proprie!). Neanche durante il periodo critico per tutti noi del coronavirus, chiudevano le attività commerciali dell’intero paese (spingendoci in recessione economica e ad indebitarci con le banche, tramite Recovery Fund, MES, ecc), dando elemosina ai cittadini per tirare avanti e pretendendo che attingessero dai propri risparmi, ma i propri stipendi di lusso o i vitalizi non si toccano! 
  • Qual’è il costo sui cittadini onesti e l’intero sistema (contribuenti, imprenditori ed innovatori) per politica ed elettori corrotti, che per vantaggi individualisti supportano lobby potenti (corporazioni, gruppi ed individui elite) a svantaggio di benefici communi/pubblici? Riduciamo al minimo Europeo, tasse ed altri debiti. Mettiamo in conto i benefici complessivi delle comunità ecologiche (0 tasse!). Promoviamo il miglioramento. Qual’è il costo della corruzione in politica! “Eliminiamo” corruzione e corrotti dalla politica! Currently ecological communities are the best forms of community to deal with environmental, social and economical issues. Eliminiamo la mala-politica promovendo la sovranità popolare. Dove prendiamo i fondi per gestire il Paese? Tassiamo molto di più corporazioni, imprese straniere, rimuoviamo i lussi dalla politica e dall’impero capitale della chiesa! Promuoviamo meritocrazia. Il posto o ruolo a chi lo merita.
  • Vedi video sul reddito minimo universale: TED talks: “Poverty isn’t a lack of character; it’s a lack of cash – Rutcher Bregman” e “The case for universal basic income – Steven Shafarman”

*Gaddafi intendeva creare una moneta nordafricana, che comtrastasse il dominio politico/economico francese in nord-Africa. Quale sarebbe stato l’impatto di un successo del piano di Gaddafi nell’immigrazione clandestina? La Francia non fa gli interessi economici/politici dei paesi dominati. Non è li per beneficenza! (Vedi interviste a Mohamed Konarè in ME+ in youtube: es. “Power under the carpet”)

PER UN’INFORMAZIONE LIBERA

ANCONA – 25 aprile 2021 Marcia della Liberazione

Flash Mob per un’informazione libera!
Il fuoco di Pesaro, insieme ad un gruppo di amici di Ancona, sotto la sede del Resto del Carlino del capoluogo marchigiano 

Per un’informazione libera! Dieci di noi con altrettanti amici di Ancona hanno accolto, sotto la sede del Resto del Carlino, figuranti vestiti da Zombie con in testa scatoloni con i loghi delle principali testate mainstream. Ci sono state letture di poesie e brani con gli zombie che ascoltavano confusi e dubbiosi fino a quando, durante la lettura della poesia “La libertà” di Gibran, si sono tolti ad uno ad uno i televisori e i giornali dalla testa in segno di avvenuto risveglio. Significativi anche gli interventi di Marco, Beatrice e Daniele. Tutta la manifestazione è stata gioiosa e allegra e alla fine, al momento del cerchio e dell’abbraccio anche alcune persone del pubblico si sono unite per ballare e cantare “Noi cantiamo la Libertà”. galleria fotografica

“Cantiamo la libertà” è la canzone creata da “La marcia della liberazione”, ascoltata a Roma il 24 aprile 2021 all’Assemblea del dissenso. (ascolta)

… Noi cantiamo la libertà, di baciarci e di sognare di riunirci e di parlare di decidere e pensare…

… Noi cantiamo la libertà, dalle falsità dei media dalla scienza falsa e bieca, da Big Data traditor

Avete imposto la distanza tra le genti, i nostri figli in una stanza per rubar loro il futuro e vorreste farci cavie per i vostri esperimenti, adesso basta alla violenza siamo la Nuova Resistenza…

Da

La Libertà (Kahlil Gibran)

…Voi sarete liberi non quando i vostri giorni saranno senza affanni, e le vostre notti senza un bisogno e un dolore. Ma piuttosto quando queste cose vi cingeranno la vita e ciononostante, vi eleverete al di sopra di esse nudi e sciolti.

E come potrete elevarvi al di sopra dei giorni e delle notti se non spezzerete le catene che voi stessi, all’alba della vostra comprensione, avete legato intorno al vostro mezzogiorno?…