Eresia – Incontro con Massimo Citro

Tragedia per alcuni, commedia per altri, farsa per altri ancora la pandemia 2020 è stata una rappresentazione. Un virus che non vuole saperne di abbandonare le scene, dalla sua prima comparsa sul palcoscenico, il laboratorio di Wuhan, l’OMS e il ritardo nell’annunciare l’emergenza e prendere provvedimenti, e infine la Paura, leva di un apparato messo in atto dai media per mantenere alta la tensione e perpetrare una coreografia del terrore. In questa scenografia sono tanti gli interrogativi che si pone il dottor Massimo Citro, dai quali si originano le riflessioni politicamente scorrette di Eresia, che intendono esortare il lettore a ritornare a considerare i fatti in modo obiettivo, non attraverso il clamore mediatico, e a esaminare le innumerevoli coincidenze. Perché quando le coincidenze sono tante è sempre arduo pensare alla fatalità.

Presentazione del libro Eresia — Riflessioni politicamente scorrette sulla pandemia di Covid-19 di Massimo Citro, medico e psicanalista, dottore in Medicina e Chirurgia, dottore in Lettere Classiche a indirizzo storico, specialista in Psicoterapia, è autore di saggi letterari e scientifici. Ricercatore scientifico e scopritore del TFF (Trasferimento Farmacologico Frequenziale), dirige l’Istituto di Ricerca “A. Sorti”. Ha pubblicato: Gli Dèi e i Giorni (Ecig, 2003, con prefazione di Marco Columbro), Vietato studiare (Macro Edizioni, 2008, con prefazione di Gabriele Mandel), The Basic Code of the Universe (Inner Traditions, Rochester, USA, 2011, con prefazione di Ervin Laszlo). Co-autore, con Masaru Emoto, de La Scienza dell’Invisibile (Macro Edizioni, 2011).

REGISTRATI PER PARTECIPARE SU ZOOM: https://zoom.us/webinar/register/WN_-xh_InMqR9m1zXK78dbvcQ

O SEGUI LA DIRETTA LIVE SUL CANALE YOUTUBE DI R2020

 

RELIGIONI AL TEMPO DEL COVID – Incontro con Rev. Bhante Dhammasila

Gravissime responsabilità morali dei principali leader religiosi e spirituali a sostegno dell’agenda criminale del “Nuovo Ordine Mondiale”. Propaganda,  silenzio assordante e complicità per crimini contro l’umanità e palese violazione della carta costituzionale e del codice di Norimberga.

Incontro con Rev. Bhante Dhammasila, Monaco buddhista e abate del Santha Buddha Vihara – Tempio Buddhista Theravada di Reggio Calabria e Delega per l’Italia per l’area Spirituale dell’Organizzazione Mondiale per la Vita (OMV).

REGISTRATI PER PARTECIPARE SU ZOOM

https://zoom.us/webinar/register/WN_dn07Iqj-SAG8pJwBruGIxw

O SEGUI LA DIRETTA LIVE SUL CANALE YOUTUBE DI R2020

 

Infiltrazione cognitiva, come l’informazione viene manipolata

Incontro con Margherita Furlan e Massimo Mazzucco.

Nulla valasciato al caso. Bombardare il mondo di messaggi e percezioni “coerenti” è denaro ben speso, tanto quanto i dollari sborsati per un cacciabombardiere.Sono armi entrambe. E’ la“guerra della percezione”, un pezzo fondamentale della guerra nel suo insieme,con tremenda coerenza semiotica. L’ordine viene eseguito con accuratezza e serialità industriale. Lo spettatore e il lettore penseranno: i giornali sono penosi, le tv ripetono le stesse cose, ma ora c’è internet, e lì c’è la libertà. Insomma,c’è speranza. Può darsi che ci sia speranza. Ma mettetevi nei panni di chi ha mezzi enormi per fare la guerra. Se vuole vendervela con il criterio dell’«immagine coordinata», non trascurerà di estendere la sua occupazione militare anche al web, visto che è diventato così importante. Lo farà con i modi e la flessibilità richiesti da questo mezzo. “Il mezzo è il messaggio”,non si fanno eccezioni. In realtà, trasmettitori e riceventi presenti nell’agorà comunicativa non sono alla pari. La libertà dei flussi non può celare le differenze di potere fra la concentrazione tecnocratica della merce comunicazione in una ristretta élite di soggetti multinazionali e la passività atomizzata di una fetta ancora enorme di utenti. Lo slogan ideale per chi magnifica il libero flusso della comunicazione senza uno sguardo critico potrebbe essere “libero lupo in libero ovile”.

Margherita Furlan, giornalista, co-fondatrice di Pandora TV, fondatrice de La Casa Del Sole Edizioni, casadelsole.tv, si occupa prevalentemente di geopolitica.”Ho scelto di fare informazione per essere al servizio del bene comune. Perchè non sappiamo più cosa realmente sta succedendo nel mondo, così come a casa nostra. L’educazione è stata trasferita quasi totalmente alla televisione. Che è in mano a disonesti, speculatori e manipolatori. Se stiamo diventando come loro, oltre che stupidi, è perché la società è stata diseducata al vivere civile. Eppure siamo il Paese di Dante. “Fatti non foste a viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza”. Ricordate? Ma se non sappiamo dove siamo, non sapremo orientarci, e non potremo difenderci. Dai padroni universali. O da chiunque. Se non ci dotiamo di una comune comprensione del mondo, e della sua crisi, non ci potrà essere alcuna ripresa economica e nessun ritorno alla democrazia. L’informazione è dunque un tema centrale per trasformare le paure dell’”homo videns” (Giovanni Sartori, ndr), ingabbiato nel mainstream mediatico e digitale, dapprima in conoscenza e consapevolezza, poi in coraggio e capacità di reazione”.

Massimo Mazzucco, regista, autore, ricercatore indipendente, si dedica all’informazione libera tramite il sito luogocomune.net di cui è responsabile.

ISCRIVITI IN ANTICIPO PER QUESTO WEBINAR: https://zoom.us/webinar/register/WN_rQaAkvcyQDaVUpgOFJawXA

DOPO L’ISCRIZIONE, RICEVERAI UN’EMAIL DI CONFERMA CON LE INFORMAZIONI NECESSARIE PER ENTRARE NELLA RIUNIONE.

Geopolitica di un’infezione – Incontro con Fulvio Grimaldi

Cambiare il mondo con un virus. Geopolitica di un’infezione.

  • Dove andranno l’Italia di Mario Draghi e il mondo con Joe Biden?
  • Quale sarà la narrazione ufficiale nell’era della “verità” e delle censure pandemiche?
  • Dalle elezioni USA alle tensioni e guerre in corso, una panoramica con il giornalista e inviato di guerra Fulvio Grimaldi sugli importanti eventi che il Covid19 ci ha occultato e sulle direzioni geostrategiche che prenderemo nei rapporti internazionali.

Incontro con Fulvio Grimaldi, Giornalista, scrittore e autore del blog Mondocane.

ISCRIVITI IN ANTICIPO PER QUESTO WEBINAR: https://zoom.us/webinar/register/WN_dMG1RYX6TqeCbQICGKma9A

DOPO L’ISCRIZIONE, RICEVERAI UN’EMAIL DI CONFERMA CON LE INFORMAZIONI NECESSARIE PER ENTRARE NELLA RIUNIONE.

Cosa succede in Francia? – Incontro con la Rete di solidarietà attiva francese

WEBINAR con la Comm. Internazionale di R2020 – Conversazione e scambio idee/esperienze tra i movimenti: incontro con il movimento francese Rete di solidarietà attiva (RSA).

RSA è una rete di gruppi organizzati sul territorio con l’obiettivo di aiutarsi a vicenda durante la crisi provocata dalla malagestione dell’emergenza coronavirus. Le RSA sono lanciate da semplici cittadini per uscire dall’isolamento, per potersi organizzare e affrontare insieme la tragica situazione causata da decisioni politiche. Uno degli obiettivi principali è lavorare insieme localmente per far rispettare le libertà civili e i diritti, combattere la violenza della polizia, resistere alla repressione di stato, liberarsi dalla paura e terrore provocato dai leader e principali media per creare le condizioni per ritornare alla normalità, incentivare gli scambi locali e internazionali, discutere e incontrarsi frequentemente.

ISCRIVITI PER PARTECIPARE ALLA DIRETTA SU ZOOM:

https://zoom.us/webinar/register/WN_y07etzt1T2OetnaYAb2VpQ

DOPO L’ISCRIZIONE, RICEVERAI UN’EMAIL DI CONFERMA CON LE INFORMAZIONI NECESSARIE PER ENTRARE NELLA RIUNIONE.