Difenditi legalmente dagli abusi illegali in atto

Scarica il documento di ComicostComitato per le Libertà Costituzionali, per difenderti legalmente dagli abusi in atto.

Sul sito di #R2020 sono pubblicati le azioni legali da intraprendere per contrastare gli atti illegali che questo governo sta imponendo ai cittadini.
Oltre al lavoro della commissione legale di #R2020 troverete anche tutto ciò che è stato prodotto da associazioni, comitati, avvocati e giuristi impegnati in questi mesi a contrastare la dittatura sanitaria e la deriva antidemocratica in atto. A tal proposito condividiamo un importantissimo documento elaborato da ComiCost, Comitato per le Libertà Costituzionali.

Lo potete trovare qui.

A sei mesi dall’uscita del primo DPCM (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri) abbiamo assistito ad una radicale trasformazione della nostra vita. La campagna propagandistica del #Covid19 basata sul terrore, la confusione e gli slogan “tutto andrà bene” ha avuto effetti devastanti sulla psiche delle persone. Ma molti di voi non sono proprio così convinti delle informazioni che ci hanno propinato in questo periodo. Tanti hanno dubbi, percepiscono che qualcosa non quadra, ma poi, visto che la vita “continua” si ritirano nel loro orticello e continuano a “vivere” in una apparente normalità. Altri invece sono convinti di essere stati vittime di una enorme, spietata e pericolosissima macchinazione. La scuola modello cinese, l’economia nazionale assoggettata alla UE, la politica compatta per vaccinazioni di massa e 5G, la distruzione del ceto medio e dell’istituto della famiglia, l’annullamento della Costituzione italiana e di tutte le costituzioni, la riduzione di tutte le religioni ad un’unica religione satanista e perversa come coloro che hanno ideato e perseguono questo criminoso progetto.
È talmente incredibile ai più questa visione che pochi si allarmano, e quei pochi li definiscono “negazionisti”, “complottisti” etc. alla stessa stregua dell’Olocausto. Un paradosso. Sarebbe bene ricordare, infatti, che, proprio durante l’Olocausto, nessuno si rese veramente conto di quello che stava succedendo. Gli attori erano gli stessi di oggi. Ignavia e inconsapevolezza sono le stesse. I meccanismi mentali pure. Ma da allora qualcosa è cambiato: la tecnologia, la velocità delle informazioni, e conseguentemente, la vulnerabilità della bugia e soprattutto la possibilità da parte di chi non ci è cascato di difendersi e tutelarsi ai sensi di Legge, senza violenza.
Questo piccolo contributo alla conoscenza della verità ha lo scopo di informare genitori, studenti, insegnanti, imprenditori, professionisti, dipendenti del privato e del pubblico, pensionati e di fornire loro gli strumenti necessari, oseremmo dire vitali, per difendersi e contrattaccare ogni snodo dell’applicazione di questa “dittatura sanitaria”.
Oggi non ci sono assolutamente i presupposti medico-scientifici perché il periodo di emergenza venga procrastinato. Malgrado ciò il #lockdown verrà prorogato, di mese in mese, almeno fino a quando l’agenda del Nuovo Ordine Mondiale non sarà completata e la dittatura sanitaria non sarà applicata integralmente. La classe politica attuale è completamente assoggettata ai poteri finanziari o attraverso la via più facile della corruzione o quella della minaccia e del ricatto.
Noi, però, possiamo e dobbiamo fare qualcosa. Abbiamo gli strumenti e le possibilità. Quanto scritto in queste pagine vuole essere utile proprio a questo: a supportare l’azione di tutti quegli indomiti spiriti liberi che stanno dedicando loro stessi alla causa, alla libertà, alla Vita.

0 thoughts on “Difenditi legalmente dagli abusi illegali in atto

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes:

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>