Lettera per Operatori delle RSA

2363 Download

La Commissione Legale di R2020 ha redatto una lettera in merito alla somministrazione della vaccinazione anti-SARS-COV-2 agli ospiti/pazienti delle R.S.A., senza il preventivo consenso degli interessati, oppure senza il preventivo consenso dei rispettivi rappresentanti legali, quando nominati. Il consenso informato per la somministrazione di un trattamento farmacologico è prescritto dalle norme nazionali e internazionali, per cui chi somministrasse il trattamento senza un valido consenso commetterebbe dei gravi illeciti, oltre ad assumersi personalmente ogni responsabilità in ordine a eventuali eventi avversi. Una corretta ed esaustiva informazione in ordine ai possibili effetti collaterali e/o agli eventuali rischi per la salute, a breve e lungo termine, è indispensabile al fine di consentire una scelta consapevole in merito all’eventuale somministrazione del vaccino che, in ogni caso, non può essere imposta.