Commissione Tutela Ambientale

La Commissione Tutela Ambientale di r2020 si occupa di sostenibilità nelle varie accezioni di ambientale e sociale, quindi sistemica. Elabora documentazioni e proposte; fornisce analisi e valutazioni di processi e norme; suggerisce azioni territoriali e parlamentari. Ciò grazie alle competenze dei suoi partecipanti nei vari campi correlati:

    • gestione e tutela delle risorse idriche,
    • prevenzione dell’inquinamento, prevenzione e gestione dei rifiuti urbani e speciali, monitoraggio delle emissioni
    • valutazioni ambientali (VIA – VAS  – VINCA)
    • fanghi e acque reflue
    • prevenzione del dissesto idrogeologico e tutela della risorsa suolo
    • prevenzione del consumo di suolo, urbanistica
    • aree protette, tutela del patrimonio boschivo, del mare e della biodiversità
    • bonifiche
    • danno ambientale e applicazione della prescrizione (Legge 22 maggio 2015, n. 68. disposizioni in materia di delitti contro l’ambiente)
    • Siti d’Interesse Nazionale e Regionale
    • accesso alle informazioni ambientali, formazione ambientale
    • cicli biogeochimici
    • lotta alle ecomafie
    • cambiamenti climatici
    • autorizzazioni ambientali (AIA, AUA, PAS, PAUR)
    • inquinamento acustico e luminoso, inquinamento elettromagnetico
    • pianificazione energetica, energie rinnovabili
    • etica ambientale
    • pianificazione ambientale

La commissione può interagire con i fuochi locali e con le altre commissioni in risposta a specifici quesiti di carattere ambientale, o a contribuire a campagne e battaglie locali e nazionali, fornendo competenza tecnica e ricercando sinergie con altre competenze, anche se non direttamente rappresentate nella commissione stessa.
Può, inoltre, fornire materiale guida di semplice consultazione per avviare e sviluppare attività ambientali sui territori.
Si pone, inoltre, come luogo di formazione e divulgazione di cultura ambientale di base. A tal proposito sono in ideazione alcuni eventi formativi/divulgativi online.